“La mia famiglia è di San Giovanni a Piro e ne sono fiero”. A DJ Alok cittadinanza onoraria del Comune



































Sguardo fiero, occhi lucidi e tanta emozione. Questi i sentimenti che sono emersi dal volto del DJ di fama internazionale Alok Achkar Peres Petrillo quando ieri sera ha ricevuto a Bosco, nel corso del Premio Ortega, la cittadinanza onoraria del Comune di San Giovanni a Piro. A consegnargliela è stato il Sindaco Ferdinando Palazzo, orgoglioso del gesto che ha compiuto Alok.

È stato lui, infatti, a mettersi in contatto con l’Amministrazione comunale ed esprimere la volontà di conoscere la sua famiglia di origine, i Petrillo. Un desiderio che l’ha spinto a raggiungere, nei giorni scorsi, il piccolo Comune cilentano, di ritorno da un concerto a Tokyo.

E proprio a San Giovanni a Piro il DJ ha affermato di voler comprare una casa, per poter rafforzare sempre di più il legame con la sua terra d’origine, dove ha intenzione di portare anche la moglie e il figlio che a breve nascerà.







In passato ho ricevuto la cittadinanza onoraria dalla città di San Paolo in Brasile, ma essere cittadino del comune di San Giovanni a Piro mi dà molta più emozione – ha affermato il DJ brasiliano – Il legame con la propria terra d’origine non deve mai interrompersi e io farò in modo di creare un ponte con gli emigranti italiani presenti in Brasile per permettergli di rientrare in Italia con più facilità“.

Un pensiero, quest’ultimo, pienamente condiviso dal sindaco Palazzo che ha espresso la necessità di semplificare il percorso burocratico per permettere agli italiani che vivono da molti anni all’estero di riacquistare la cittadinanza italiana e riabbracciare più facilmente le proprie famiglie.

– Maria Emilia Cobucci –



































Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*