“La frana di Auletta come esempio di isolamento del Sud”. Le telecamere di Agorà sulla S.S.19

























Sono trascorsi oltre 5 anni, 1846 giorni per la precisione, dal movimento franoso che ha cancellato un tratto della Strada Statale 19 “delle Calabrie” ad Auletta. Dal 23 gennaio 2014 sull’arteria c’è la totale interdizione al traffico, con una grossa voragine che ha isolato le abitazioni dell’area. Della vicenda si è occupato “Agorà“, in onda ogni mattina su Rai 3.

Il programma televisivo di approfondimento politico e sui territori condotto da Serena Bortone, con la giornalista Sara Mariano, ha raggiunto Auletta, per un sopralluogo sulla frana, “simbolo di isolamento del Sud“, è stato detto durante il servizio.

Dal 23 gennaio 2014 ha isolato l’area con i residenti che per spostarsi devono attraversare strade mulattiere. “E’ il segno di una burocrazia farraginosa, non si è arrivato a nulla a causa di corsi e ricorsi”, ha sottolineato la giornalista Mariani durante il servizio.







Le immagini hanno fatto notare nel dettaglio la strada ormai cancellata e un’altra frana che si è sviluppata su quella originaria. In studio con la giornalista Bortone presenti anche gli esponenti di diversi gruppi politici. A quanto pare, un progetto di quattro anni fa non può essere realizzato oggi a causa delle modifiche del terreno e per il movimento franoso sempre in atto. La vicenda ha visto un susseguirsi di ricorsi e al momento il fronte della frana si estende su circa 200 metri. Basti pensare che originariamente era di 50.

Sulla vicenda continuano le richieste del comitato dei cittadini e del Comune di Auletta per chiedere l’avvio dei lavori.

– Claudio Buono –

 































Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*