L’Amministrazione comunale di Polla, guidata dal sindaco Rocco Giuliano, ha approvato, attraverso una delibera di Giunta, l’iscrizione anagrafica dei cittadini “senza fissa dimora” e l’istituzione e denominazione di una via non territorialmente esistente ma conosciuta con un nome convenzionale.

In particolare il Comune ha deciso di provvedere all’istituzione di una via, denominata “Via Casa Comunale”, dove saranno iscritti e certificati con numero dispari sia i “senza tetto” risultanti residenti al censimento sia i “senza fissa dimora” che hanno il domicilio a Polla ma non hanno un proprio recapito.

Saranno inoltre iscritti con numero pari le persone con simili necessità ma che non rientrano nella categoria precedente.

La legge prevede l’obbligo per tutti i cittadini di chiedere per sé o per i propri familiari l’iscrizione all’anagrafe comunale di dimora abituale, in particolare i “senza fissa dimora” si considerano residenti nel Comune dove hanno stabilito il domicilio e in mancanza di questo nel Comune di nascita.

– Annamaria Lotierzo –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*