È stata condannata a 4 anni di reclusione la 42enne che lo scorso anno investì e uccise a Pontecagnano il militare della Marina Ernesto Cianciarulo.

Ieri si è concluso il processo di primo grado con la sentenza di giudizio abbreviato emessa dal Gup Pietro Indinnimeo.

Nel corso dell’udienza, come riporta “La Città di Salerno”, sono emersi elementi che non hanno consentito all’imputata di accedere al patteggiamento: la 42enne si trovava alla guida dell’auto ubriaca e sotto effetto di sostanze stupefacenti. Inoltre viaggiava ad una velocità superiore al limite consentito.

La donna, secondo le indagini dei Carabinieri, non rispettò la precedenza e travolse il 37enne che morì tre giorni dopo alRuggi” di Salerno.

Le perizie della Procura di Salerno, inoltre, hanno stabilito che il tragico evento è riconducibile esclusivamente al comportamento della donna. La vittima, infatti, manteneva una corretta condotta di guida in sella alla sua moto.

Il giudice si è riservato le motivazioni della sentenza, previste tra tre mesi.


  • Articolo correlato:

1/06/2020 – Non ce l’ha fatta il militare coinvolto in un incidente a Pontecagnano. Famiglia autorizza espianto organi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*