Poco dopo la mezzanotte della notte appena trascorsa, una donna, che camminava lungo le vie della frazione Bosco di San Giovanni a Piro, è stata investita da un’auto che, piombata ad alta velocità, l’ha scaraventata a terra.

La donna è stata subito soccorsa dai Carabinieri e al momento è ricoverata all’ospedale di Vallo della Lucania non in pericolo di vita, con prognosi di 30 giorni.

Ad investirla un 33enne incensurato di San Giovanni a Piro. Il ragazzo, che stava percorrendo la Strada Provinciale 17 ad alta velocità, era stato notato poco prima da una pattuglia dei Carabinieri che aveva iniziato a seguirlo a distanza. Giunti all’ingresso del paese, i militari hanno trovato la donna a terra e l’auto che si dava alla fuga.

Dopo aver soccorso la donna e allertato il 118, sono iniziate le ricerche dell’auto, una Alfa Romeo Giulietta grigia, di cui i militari avevano preso un parziale della targa. Sono bastate poche ore per individuare l’auto, che presentava evidenti segni di impatto compatibili con l’incidente avvenuto poco prima.

Il 33enne inizialmente ha negato tutto, riferendo di essere già in casa da molto prima, ma messo alle strette dalla testimonianza diretta dei Carabinieri che lo seguivano, alla fine ha confessato ed è stato arrestato.

Il pirata della strada si trova ora ai domiciliari con l’accusa di fuga a seguito di sinistro stradale, omissione di soccorso e lesioni personali stradali.

– Paola Federico –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*