Il Consiglio regionale della Campania ha preso atto della sospensione dalla carica del consigliere Nino Savastano il quale attualmente si trova ai domiciliari in seguito a un’inchiesta della Procura di Salerno. Al suo posto entra il consigliere Aniello Fiore, primo dei non eletti nella lista “Campania Libera” per la circoscrizione di Salerno.

La sostituzione è stata comunicata dal presidente del Consiglio regionale, Gennaro Oliviero. Fiore ricoprirà il seggio fino alla revoca della misura cautelare per il suo collega.

Su Nino Savastano, coinvolto nell’inchiesta sulle coop. ed ex assessore ai Servizi sociali del Comune di Salerno, pende l’accusa di corruzione elettorale perchè, secondo gli inquirenti, avrebbe accettato voti da Fiorenzo Zoccola in cambio della proroga di un appalto al Comune.

Il consigliere si è però difeso sostenendo di essersi interessato soltanto al bene dei lavoratori delle cooperative  e di non aver fatto mai pressioni per prorogare l’appalto. I giudici del Riesame, però, hanno confermato i domiciliari.

  • Articolo correlato:

11/10/2021 – Mazzette e associazione a delinquere. Arrestato a Salerno il consigliere regionale Nino Savastano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.