Grazie all’impegno e all’abnegazione dei Carabinieri Forestali della Stazione di Polla, in seguito ad approfondite indagini e alla collaborazione di tantissimi cittadini, si è riusciti ad individuare il presunto piromane che sabato ha provocato un devastante incendio in località San Francesco/Sant’Andrea. Ancora una volta i nostri concittadini hanno dato esempio di senso civico e di collaborazione nel tutelare la nostra comunità“.

Così il sindaco di Caggiano, Modesto Lamattina, esprime il ringraziamento verso le Forze dell’Ordine e la cittadinanza tutta che in sinergia hanno collaborato per giungere a denunciare il presunto responsabile di un grosso incendio che nella giornata di sabato ha messo a dura prova Caggiano distruggendo numerosi ettari di vegetazione e mettendo in serio pericolo le abitazioni vicine al rogo. Il fiuto dei Carabinieri Forestali di Polla ha permesso di risalire al conducente di un’auto che, al momento del controllo, indossava una divisa grigia con i simboli di una nota associazione nazionale di volontariato in materia ambientale. I militari hanno perquisito il veicolo e all’interno del bagagliaio hanno trovato diverse taniche vuote contenenti residui di olii e carburanti mentre nell’abitacolo vi erano strumenti idonei all’accensione del fuoco.

Ai Vigili del Fuoco, ai volontari della Protezione Civile, agli operai AIB della Comunità Montana e a tutti coloro che con coraggio ed instancabile impegno sono intervenuti nelle operazioni di spegnimento dei roghi va la nostra riconoscenza. Se si darà seguito al procedimento giudiziario nei confronti del soggetto denunciato oggi, il Comune si riserverà di costituirsi parte civile” conclude Lamattina.

  • Articolo correlato:

16/8/2021 – Incendio a Caggiano. Denunciato presunto responsabile, indossava divisa di un’associazione ambientalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.