Un 30enne di Buccino è stato arrestato dai Carabinieri della locale Stazione per aver dato fuoco ad un’auto in via Magaldi Industrie.

A pagarne le conseguenze è stato un imprenditore del posto, titolare di una nota pizzeria, che ha visto la sua auto, una Fiat Stilo, andare in fiamme. Secondo una prima ricostruzione, l’incendio sarebbe stato appiccato in seguito a una futile lite verbale: l’imprenditore infatti aveva redarguito, poche ore prima, l’uomo per un sorpasso azzardato.

Il fatto è accaduto poco dopo la chiusura del locale, quando il 30enne ha appiccato l’incendio cospargendo di benzina l’auto dell’imprenditore. Le fiamme hanno distrutto un gazebo e si sono propagate anche alle abitazioni adiacenti al locale.

Allarmato, l’imprenditore ha allertato immediatamente i Carabinieri, agli ordini del Maresciallo Gaetano D’Ambrosio, il 118 e i Vigili del Fuoco.

Prontamente i soccorsi hanno evacuato e messo in sicurezza le famiglie. L’accaduto ha però, da subito, insospettito i Carabinieri, che hanno visionato i filmati delle telecamere poste nei pressi della pizzeria  riuscendo a risalire all’autore del gesto.

Poco più tardi l’uomo è stato arrestato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.