Il Comando Provinciale Carabinieri di Potenza, attraverso le sue articolazioni dipendenti, nel quadro delle attività di prevenzione e repressione delle varie forme di reato continua a svolgere serrate e mirate attività di controllo del territorio. I Carabinieri dei rispettivi Comandi di Stazione e Compagnia hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria alcune responsabili di violazioni di carattere penale in materia di armi e circolazione stradale.

Tra questi un 47enne di Savoia di Lucania che, sottoposto a perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso di un involucro contenente un grammo di hashish oltre a 7 coltelli di genere proibito, portati senza giustificato motivo e custoditi nel vano portaoggetti dell’auto. Tutto è stato sequestrato.

Un 36enne e un 29enne di Potenza invece, sono stati denunciati perchè, sottoposti ad accertamento tramite etilometro, sono risultati avere un tasso alcolemico superiore al valore consentito. I documenti di guida di entrambi sono stati ritirati.

A Bella un 89enne è stato sorpreso alla guida dell’auto senza patente perché revocata e per questo motivo è stato denunciato dai militari. Mentre a Potenza un 30enne del posto sottoposto alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale con obbligo di soggiorno nel capoluogo lucano, è stato sorpreso in compagnia di un’altra persona con precedenti, in violazione delle prescrizioni che gli erano state imposte.

Sono state segnalate alla Prefettura di Potenza per uso personale di sostanze stupefacenti 5 persone residenti a Brienza, Rionero in Vulture, Rapolla, Barile e Corleto Perticara, trovate in possesso di marijuana e hashish per un peso complessivo di 10 grammi. La droga è stata sequestrata.

I risultati operativi confermano quanto importanti risultino queste attività svolte dai Carabinieri del Comando Provinciale di Potenza, soprattutto a presidio delle principali arterie stradali, per contrastare efficacemente e tempestivamente indebite condotte, che costituiscono potenziali rischi anche per l’incolumità altrui.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*