Un’altra vita spezzata tragicamente sulle strade del Vallo di Diano. Vittima ancora una volta un ragazzo, Pietro Lupo, 23enne di Pertosa, morto dopo un tragico incidente stradale avvenuto ieri sera a Polla lungo la S.S. 19.

Il ragazzo era in sella alla sua motocicletta quando, per cause in corso di accertamento, si è scontrato con una Fiat Bravo con a bordo una giovane coppia di Caggiano.










Pietro lavorava come operaio presso una ditta che si occupa di installare ponti radio, ma sin da piccolo era appassionato per le due ruote, infatti tra i tanti messaggi degli amici lasciati sulle bacheche Facebook, vi è quella dei soci di un club di Moto: “Poche domeniche fa abbiamo trascorso una bellissima giornata insieme e quando parlavi della tua moto ti luccicavano gli occhi – si legge -. Il destino con te è stato molto crudele”.

Il giovane centauro amava anche dedicarsi allo sport, in particolar modo allenarsi in palestra e prendersi cura del suo fisico.

Era un ragazzo stimato e benvoluto da tutti non solo a Pertosa ma in molti paesi del Vallo di Diano. La sua morte lascia senza conforto i genitori, Carlo e Natalina, il fratello Ciro, la sorella Caterina e i tanti amici.

La salma attualmente si trova presso l’ospedale “Curto” di Polla a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rilascio per la celebrazione delle esequie.

– Rosanna Raimondo –


  • Articolo correlato

26/8/2020 – Scontro fatale tra auto e moto a Polla. Non ce l’ha fatta un giovane centauro di Pertosa

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*