Si è svolto questa mattina un incontro di lavoro tra il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, il Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese e il Capo della Polizia Franco Gabrielli. Il Presidente De Luca ha ringraziato il Ministro e il Capo della Polizia per la sensibilità e la disponibilità mostrata anche in questa circostanza ed ha espresso l’apprezzamento per l’impegno quotidiano delle Forze dell’Ordine.

Nel corso dell’incontro, svoltosi a Roma, è stata approfondita la situazione generale che presenta la ripresa di contagio nel nostro Paese, e in questo contesto, della Campania. Si è evidenziata la necessità di mettere in campo forti azioni mirate per il rispetto delle ordinanze nazionali e regionali e per il contrasto di comportamenti irresponsabili e non rispettosi delle regole. Si metteranno in campo, nelle prossime ore, azioni mirate in relazione ai fenomeni di assembramenti pericolosi e in relazione anche ai problemi relativi all’apertura dell’anno scolastico.

Nella riunione si è rilevata anche l’esigenza di sollecitare un impegno straordinario delle Polizie Municipali in relazione agli obiettivi di contenimento del Covid e si è convenuto sull’opportunità di utilizzare, anche a supporto delle Forze dell’Ordine e come già è accaduto nei mesi passati, forze dell’Esercito, utili a conseguire gli obiettivi richiamati.

E’ del tutto evidente – ha dichiarato il Presidente De Luca – che senza la responsabilità e l’autodisciplina di ogni cittadino, i problemi sono destinati ad aggravarsi. Ma le azioni che si metteranno in campo nelle prossime ore, anche in relazione a nuove ordinanze nazionali e regionali, serviranno ad isolare ed eliminare situazioni di irresponsabilità“.

– Paola Federico –

Un commento

  1. Unico irresponsabile in tutto questo è ,è stato ,e sarà solo il presidente della Campania.unico interesse fino ad ora dimostrato era andare alle urne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.