Il Comune di Capaccio Paestum, guidato dal sindaco Franco Alfieri, ha deciso di vietare l’uso di petardi, botti e fuochi d’artificio pirotecnici su tutto il territorio comunale per il periodo delle festività natalizie, dal 23 dicembre al 7 gennaio.

È quindi vietato l’utilizzo di ogni tipo di fuoco d’artificio, nonché la vendita, in luogo pubblico e anche in luogo privato dove, nell’ultimo caso, possano verificarsi ricadute degli effetti pirotecnici su luoghi pubblici o privati appartenenti ad altre persone. Nessun limite invece, si legge nell’ordinanza, all’utilizzo di fuochi d’artificio marcati “CE” con emissione acustica non superiore ai 120 decibel.

La decisione scaturisce a seguito degli infortuni che, a livello nazionale, si verificano ogni anno, anche di grave entità, alle persone a causa dell’utilizzo di botti e petardi.

L’inosservanza del divieto comporterà l’applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria da 20 euro a 500 euro, con la conseguente confisca degli articoli pirotecnici, anche se legittimamente detenuti.

– Paola Federico –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*