Il Codacons Cilento lancia una campagna contro il degrado e l’abbandono nel territorio del Parco del Cilento, Vallo di Diano e Alburni attivando un centralino dove i cittadini potranno segnalare e denunciare eventuali abusi che il Codacons provvederà a segnalare alle autorità competenti.

I cittadini che vogliono segnalare o denunciare situazioni di degrado o sperpero di denaro pubblico potranno contattare il 345/7728260 o mandare una semplice email a codaconscilentocomunivelini@gmail.com.

Nel nostro territorio molte opere rimaste incompiute rappresentano uno spreco di denaro pubblico che graverà su tutta la collettività nel futuro ma nessuno ne parla perché l’indifferenza e il senso di impotenza hanno portato i cittadini alla rassegnazione – spiega Bartolomeo Lanzara, presidente del Codacons Cilento – Risorse economiche, sottratte alla collettività, utilizzate per finanziare strade che non portano in nessun posto perché lasciate a metà, strutture inutilizzate a causa degli elevati costi di gestione lasciate in stato di abbandono e tanti altri problemi spesso poco conosciuti dai cittadini”.

“Molte sono le segnalazioni che riceviamo quotidianamente e non possiamo far finta di niente – continua Lanzara – Per questo il Codacons raccoglierà le proteste del territorio e le trasformerà in denuncia alle autorità competenti. Con questa iniziativa speriamo di portare a galla le troppe illegalità diffuse che, spesso, emergono e mortificano il nostro territorio. In questo modo offriremo anche una fattiva collaborazione agli organi preposti a tali controlli. Confidiamo in una fattiva collaborazione dei cittadini”.

– Claudia Monaco –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*