Alessandro Cisternino

Dopo sei anni di permanenza, il Capitano Alessandro Cisternino lascia il Comando della Compagnia Carabinieri di Eboli per assumere quello della Compagnia Carabinieri di Mercato San Severino. A succedergli sarà il Tenente Luca Geminale, proveniente da quella di Barcellona Pozzo di Gotto dove è stato per tre anni a capo del Nucleo Operativo e Radiomobile.

L’ufficiale Alessandro Cisternino, durante il lungo periodo di comando a Eboli, ha portato a termine numerose operazioni, soprattutto sul fronte dei reati commessi dalla criminalità organizzata, dedita alle estorsioni a danno degli imprenditori locali.

Significativo è stato l’apporto nel contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti con l’individuazione di numerose piantagioni di marijuana, ma anche l’attività repressiva che ha consentito l’arresto di pluripregiudicati, dai rapinatori di banche e attività commerciali “Compro oro” alla famigerata banda di Scampia che ha trafugato negli ultimi anni le attrezzature informatiche all’interno di numerosi istituti scolastici della Campania.

Con il comando di Alessandro Cisternino i Carabinieri della Compagnia di Eboli hanno ottenuto importanti risultati anche nel contrasto all’usura, alle estorsioni, alle truffe aggravate, alla violenza di genere, ai reati predatori, alla prostituzione, all’illegalità diffusa e in tema di sicurezza sui luoghi del lavoro anche nello sfruttamento della manodopera in nero.

– Tania Tamburro – 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.