Oltre 350 atleti iscritti per la prima edizione della “Corsa dell’Amicizia”, Half Marathon organizzata da Sele Marathon di Eboli ed Ideatletica Aurora di Battipaglia, con partenza alle ore 8.45 di domenica 15 dicembre presso lo stadio Massajoli di Eboli.

E’ un esempio virtuoso di collaborazione tra due Comuni – ha dichiarato il sindaco, Massimo Cariello, intervenuto alla presentazione -. Sono certo che negli anni crescerà, intanto registro un grande impegno degli organizzatori e di chi garantirà sicurezza e logistica, dai Vigili urbani ai volontari“.

Sull’organizzazione si è soffermato il vicesindaco di Battipaglia, Angelo Cappelli:”Un grande impegno per logistica, autorizzazione e viabilità, ma ne è valsa la pena, perché è un appuntamento di amicizia e serenità che fa onore a chi l’ha voluta“.

L’appuntamento nasce sotto il segno di un significativo slogan: “Insieme si può fare”.

Uno slogan scelto per indicare come lo sport possa essere il veicolo per superare i campanilismi e dare nuove prospettive al territorio“, ha chiosato Paolo Maioli, vicepresidente della Sele Marathon di Eboli. La Corsa dell’Amicizia è anche un momento di aggregazione e socializzazione, soprattutto in un momento difficile in cui le divisioni sono scandite da ogni attività quotidiana, come hanno sottolineato Marco Cascone e Martina Amodio, speaker della manifestazione.

Sarà una domenica diversa – ha detto Sergio Mastrangelo, rappresentante di Ideatletica Aurora -, per la prima volta una gara podistica tra Eboli e Battipaglia“.

La gara partirà da Eboli ed attraverserà le strade del centro, prima di dirigersi verso Battipaglia e fare ritorno ad Eboli dove ci sarà il traguardo. “Un grande impegno – ha sottolineato Ernesto Marino, presidente uscente di Sele Marathon, che ha lasciato la carica ad Elisabetta Cataldo -. Tanti iscritti per questa prima edizione della Corsa dell’Amicizia, il prossimo anno il percorso sarà invertito, con il traguardo posto a Battipaglia“.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*