15 thoughts on ““I meridionali che stanno con Salvini”. Intervista a Giuseppe Vitolo, portavoce del movimento “Noi con Salvini – Vallo di Diano”

  1. Buffissimo leggere i commenti degli italioti, un popolo di meticci, per lo piu turcomanni, rappresentati in tutto il mondo occidentale come individui bassi, dalla pelle scura e con baffi e capelli neri…che si accapigliano “sui clandestini” e magari pure “sui negri”.
    Tutti a difendere l’amor patrio, quando poi si lamentano tutti i giorni h24 di quanto faccia schifo il proprio paese.
    Nessun italiano si fida di un altro italiano, tutti pensano che tutti gli altri siano dei cretini o dei truffatori, tutti si guardano male a vicenda, con facce tese e espressioni cattive, tutti si riempiono la bocca di “giustizia” e poi cercano di fregare il prossimo anche solo per la fila alla cassa del supermercato. Una popolazione ridicola nota in tutto il mondo come inaffidabile.
    PS: sono negro, parlo 5 lingue e lavoro da 20 anni ad alto livello manageriale per grandi corporations americane e inglesi.

  2. Prima Bossi, poi Salvini, ora sto soggetto del Vallo!
    ahahahah che ridicoli!
    studiate, leggete, informatevi.
    Saluti, da NY.

  3. Io nemmeno e lei altrettanto quindi stia tranquillo il salotto non glielo sporcano …
    wifi alberghi di lusso e Ferrari la realtà è diversa e fin quando ci saranno persone che credono di informarsi tramite immagini e post di Facebook ci saranno sempre persone che parlano o scrivono giusto per parlare !!!
    Si informi legga NOTIZIE DI GIORNALI e poi può avere un opinione che sia critica o meno ma fino ad allora su faccia da parte lasci scrivere le persone che qualcosina hanno letto da qualche parte ….
    (Non parlo di me io sono QUASI peggio di lei )
    Un saluto e per favore quando a tempo si vergogni siamo tutte persone e si devono dare le opportunità a tutti non bisogna chiudere gli occhi e fregarsene degli altri solo perché noi siamo più fortunati …
    Spero non sia un adulto ma un adolescente almeno capirei questo comportamento così impulsivo ed arretrato pronto a sfidare il mondo …. ma da un adulto dei nostri tempi è brutto vedere che scrive questo…
    io ho poco più di 20 anni e già sono emigrato in altri stati europei e lavorare per più di un anno e così come io sono stato accolto da quella nazione così accogliere una persona che ha bisogno di aiuto deve essere D’OBBLIGO …
    NON SIAMO PIÙ NEL 1200 ORA SIAMO UNA CULTURA MULTIETNICA (vada a cercare il significato )
    e se parla della delinquenza si ricordi per cosa siamo famosi noi nel mondo si ricordi che l’Italiano ha l’istinto di fregate il prossimo più di tutti quindi il marciume che è in casa è dovuto da noi non da questi poverini …
    chiedo scusa se leggendo possa sembrare che la sto offendendo non è mia intenzione ….
    Arrivederci

  4. siccome i miei genitori hanno fatto 20 di svizzera…siccome mi hanno sempre detto di come BENE sono stati trattati. .. visto che comunque partivano con contratto di lavoro e di locazione. ..visto che tanti compaesani si sono costruiti un futuro in terre lontane. .appurato che le opportunità le abbiamo sempre dovute cercare fuori la nostra terra. ..Visto che nessuno gli ha offerto Alberghi, wifi,vitto….
    Allora le dico…
    MA SI VERGOGNI DI FARE UN PARAGONE CON I NOSTRI VECCHI…
    POI MI DICA….MA LEI DI QUESTE RISORSE DI EXTRACOMUNITARI QUANTI NE STA OSPITANDO ADESSO A CASA SUA?

  5. Premetto che il problema inerente profughi e/o clandestini va affrontato promuovendo lo sviluppo economico e
    democratico nei paesi da dove questi provengono, poichè il continente africano ha potenzialità importanti.

    Detto questo, dispiace dirglielo ma a lei molto risulta male, non è informato adeguatamente, e quindi la invito a documentarsi prima di esprimere pareri basati su dati oggettivi.

    Infatti, risulta, dagli archivi della Gendarmeria di frontiera francese, che la stragrande maggioranza di clandestini che venivano giornalmente catturati erano rappresentati da italiani ed, in particolare, da friulani e veneti perché in quel periodo il “ricco nord-est” era attanagliato da condizioni economiche drammatiche.
    Lei afferma che gli italiani hanno portato inventiva , cultura, etc, in parte sono d’accordo, ma l’Italia non ha solo esportato positività.
    A tal proposito si documenti su chi erano i leaders ed i promotori del movimento anarchico americano del primi decenni del “900: (che potremmo paragonare all’attuale terrorismo islamico) questi erano italiani originari del settentrione ed in particolare toscani; non mi pare, inoltre, che l’organizzazione conosciuta come Cosa Nostra” sia un fenomeno tipico della cultura criminale USA.

    Lei afferma che abbiamo portato maestria lavorativa, ma faccio notare che la stragrande maggioranza degli italiani partiti subito dopo l’unità nel 1860 erano rappresentati dai cosidetti “cafoni”, termine con cui ci si riferisce a lavoratori della terra di cui il fabbisogno industriale USA non necessitava in quanto vi era una popolazione di colore autoctona che soddisfava l’eventuale domanda

    Infine voglio invitarla a riflettere sulle cause della miseria che affligge l’Africa:
    secondo lei è normale che un continente che detiene ricchezze incalcolabili da cui dipende lo stile di vita occidentale e, quindi, anche il suo, non sia in grado nemmeno ad assicurare a coloro che la popolano il fabbisogno alimentare ed un livello di vita appena dignitoso.

    Faccio notare, infatti, che la cioccolata che mangiano i suoi figli o nipoti, il telefonino che usa, ed innumerevoli utensili che fanno parte del suo e mio “modus operandi” quotidia-
    no.hanno necessità di materie prime che, in alcuni casi, possono essere reperite SOLTANTO IN AFRICA.

    La cruda verità, è che le guerre che si verificano, (e che vomitano milioni di disperati che ci ritroviamo sulle ns coste), in quei luoghi sono innescate dai governi e multinazionali occidentali, quindi anche italiane (vedi ENI in Nigeria, DE BEERS in Sierra Leone, Dunlop in Liberia etc. etc.) che corrompono il dittatore e la classe dirigente di turno perché acconsentano alla depredazione delle ricchezze africane di cui i residenti non beneficiano e non beneficeranno neanche in minima parte, e questo dato di fatto, che non è una opinione, ma scaturisce da fatti OGGETTIVAME-
    NTE ACCLARATI E CONCLAMATI, siamo restii ad ammetterlo perché sarebbe come dire che è anche un po’ colpa nostra.
    Quindi prima di parlare si rifletta sulle cause di questo fenomeno, e ci si guardi indietro sui propri trascorsi, a quel punto dovremo ammettere che gli italiani non è tutta “brava gente” come credevamo

    P.s. invito i lettori ad andarsi a rivedere il film di A. Sordi “Finchè c’è guerra c’è speranza”

  6. Tutti con la classica frase noi Italiani, quando siamo emigrati ci comportavamo bene, ci siamo integrati benissimo, non come “questi qui”.
    la storia ci insegna che qualsiasi popolazione emigra lo fa perche è in situazioni disagiate prive di opportunità ecc.
    credi che noi Italiani quando emigravamo in America andavamo a fare i giudici o i politici o credi che facevamo tutt’altro ? quando una persona non ha abilità e prospettive sceglie l’illegale e fidatevi delinquenza italiana in america durante quei periodi era molto forte.
    Facendo qualche esempio dentro le nostre frontiere quando noi terroni siamo andati al nord in cerca di un dignitoso lavoro e speranzosi di un avvenire migliore come è andato a finire?
    I polentoni proprietari terrieri i terroni Lavoravano. facendo discriminazioni culturali e sociali “e siamo sotto la stessa bandiera ” ma questa mentalità è durata fino a i nostri giorni fino, a quando Salvini non ha fatto nient’altro che cercare di sfruttare l’ignoranza della gente contro un nemico che comprenda più voti, è un politico questo è il suo lavoro…
    quindi visto che padania contro resto del mondo non ha portato ai risultati desiderati l’unica cosa che ha fatto questo individuo ( a mio avviso una persona che semina odio per attrarre altre persone è davvero subdola e soprattutto senza valori , sfruttare la disperazione con idee del genere dovrebbe essere avvilente per qualsiasi persona sia iscritta in quel partito politico) stavo dicendo l’unica cosa che ha fatto è quella di allargare il loro metodo di propaganda .
    come ? scegliendo dei nemici comuni in modo da aumentare le proprie possibilità elettorali …
    prima padania contro i “terroni”
    Roma ladrona e successivamente si è visto che i ladri sono altri
    ora invece è arrivata l’illuminazione
    italia contro immigrati, clandestini e zingari è geniale per una persona come lui (disposto a dire le migliori assurdità ) che non fanno altro che metterci in imbarazzo a livello internazionale.
    perchè ora mai anche gli stati sono possiamo dire più o meno società per azioni e senza credibilità (con berlusconi ed altri fantastici campioni ne abbiamo persa già tanta ) facciamo ben poco
    guardiamo in faccia la realtà un pagliacciora mai anche gli stati sono possiamo dire più o meno società per azioni e senza credibilità (con berlusconi ed altri fantastici campioni ne abbiamo persa già tanta ) facciamo ben poco
    guardiamo in faccia la realtà un pagliaccioo come lui non lo vuole nessuno solo noi Italiani che abbiamo un sesto senso per i buffoni inutili possiamo accollarcelo.
    Prima di sputare odio contro gli immigrati ricordatevi che immigranti lo siamo stati e lo siamo tuttora.
    concludo con una uno dei suoi pensieri usare le catapulte sui campi rom e mandare i rom a casa loro vorrei solo dire una casa molti rom sono italiani perchè nati in Italia ….

  7. Pontida è un luogo sacro e storico, simboleggia la lotta dei comuni, la libertà comunale contro le oppressioni dei potenti! E’ un luogo che dovrebbe essere tesoro e memoria per ogni Sindaco! Ha Fatto bene il primo cittadino di Roccagloriosa ad andare a Pontida! Dovrebbe invece vergognarsi chi parteggia per coloro che stanno distruggendo le autonomie locali finanziariamente con il taglio di risorse; chi non sa che i Comuni sono diventati esattori di uno Stato sempre più esoso; e soprattutto chi ha messo la TASI e L’IMU AGRICOLA spolpando sempre più le famiglie: Intanto un plauso va a Giuseppe Vitolo e al sindaco audace di Roccagloriosa!!!!

  8. A me nn risulta che a noi italiani dove siamo emigrati (non clandestinamente) ci davano fitto e alloggio e paghetta……..!!! Mio padre(buon anima) e compaesani a stoccarda germania dormivano nei container di ferro……
    noi siamo emigrati x lavorare e modestamente parlo da emigrato……noi abbiamo portato cultura e artigianato e soprattutto la nostra invetiva !!! Questi portano disperazione e non voglia di lavorare
    Chi non ha vissuto all’estero non potrà mai capire cosa vuol dire essere emigrato e farsi rispettare e soprattutto noi italiani ci integriamo facilmente e rispettiamo le leggi della nazione ospitante!!!
    Non chiediamo di togliere il crocifisso…………caro compagno sinistroide!!!! DETTO GC

  9. Quindi siete a contro i clandestini ma a favore dei profughi. Perché se non lo sapete i clandestini ed i profughi sono due cose diverse. Amate di più la vostra terra e la vostra gente e non fatevi attrarre da questi imbonitori.

  10. Bravo Sign Vitolo….avanti cosi’
    Sradicate questa politica clientelare e assistenzialistica che da decenni infesta la nostra amata terra…

  11. clandestino e meticcio sarà lei…caro signore…abbia rispetto. .
    Impara la storia e magari capisci anche quali sono le sue origini..
    Nel vallo ad esempio Sala è di origini LONGOBARDE…perché mai mi dovrei sentire clandestino africano?

  12. siamo tutti stati clandestini, prima di iscrivervi ad un partito leggete la storia, carpitene il senso profondo e originario degli ideali, nel 2015 ancora ci sono vittime dell’ignoranza come salvini e seguaci che credono che la colpa sia dei clandestini! ma forse la colpa è di chi si è messo a fare politica senza neanche riconoscere e conoscere ideali, diritti, doveri, storia, geografia e soprattutto rispetto del prossimo!sarete sempre il fanalino di coda della lega cari “terroni” del vallo di diano, pertanto curate il territorio e accogliete chiunque, perchè l’arricchimento culturale farà mettere in carcere i cattivi,, aiuterà i nonni, i disabili e i clandestini, più libri e meno carroccio vallo di diano!!!

Comments are closed.