Questa mattina in occasione del 700° anniversario della morte di Dante Alighieri si è tenuto il Service dal titolo “Dante – Coscienza europea tra la materialità dell’uomo e la trascendenza divina“, promosso dai Lions Club della VII Circoscrizione Distretto 108 YA (Eboli Battipaglia Host, Paestum, Castellabate Cilento Antico, Campagna Silarus, Padula Certosa S. Lorenzo, Sala Consilina – Teggiano Polla Tanagro, Agropoli Faro del Cilento) con la collaborazione dei Licei “A. Gatto” di Agropoli, “E. Medi” di Battipaglia, “G.B. Piranesi” di Capaccio Paestum, “Marco Tullio Cicerone” di Sala Consilina e IC “Santa Croce” di Sapri.

In queste settimane sono state tantissime le iniziative culturali organizzate in tutta Italia per celebrare il Sommo Poeta, simbolo dell’unità del Paese. La sua “Commedia” è infatti considerata uno dei capolavori della cultura mondiale ed è più che mai attuale.

Ad introdurre e coordinare i lavori la docente di Lettere e Cerimoniere della VII Circoscrizione, Rita Bellelli. Hanno portato i saluti Enrico Bellelli, Presidente VII Circoscrizione Distretto Lions 108 YA, Franco Scarpino, 2° Vice Governatore Distretto 108 YA, Francesco Accarino, 1° Vice Governatore Distretto 108 YA, Angela Liguori Albanese, Coordinatore circoscrizionale del Service, e Alberto Zaza d’Aulisio, Specialist Distrettuale del Service.

Sono intervenuti il giornalista RAI e scrittore Ermanno Corsi (“La grande presenza di Dante nella nostra contemporaneità“), il regista e studioso di Teatro Pasquale De Cristofaro (“Poeta x Poeta, Borges legge Dante“), Pina Basile, Presidente della Società “Dante Alighieri” di Salerno e scrittrice (“L’iter esistenziale di Dante Alighieri“), Alberto Granese, docente di Letteratura italiana all’Università degli Studi di Salerno, saggista e critico letterario (“Dante e noi: il poema sacro e il mondo moderno“).

Le conclusioni sono state affidate ad Antonio Marte, Governatore del Distretto Lions 108 YA. “Voglio complimentarmi con gli amici della VII Circoscrizione e con docenti ed alunni dei Licei ‘Gatto, Medi, Piranesi, Cicerone e Santa Croce’, per l’intelligentissimo Service su Dante – ha dichiarato il Governatore Marte a margine dell’incontro che si è svolto sulla piattaforma GoToMeeting a causa dell’emergenza pandemica in corso -. Un particolare ringraziamento ai Relatori ed alla loro sapiente partecipazione. A Rita Bellelli complimenti per la splendida conduzione. Ancora una volta Dante torna nelle nostre vite e la trascendenza viene da Dante posta al servizio dell’immanenza e del patire terreno. Con le realissime immagini di Giotto e Dante si aprono le porte dell’Umanesimo“.

Interesse e partecipazione hanno contraddistinto la prestigiosa iniziativa messa in piedi dai Lions Club della VII Circoscrizione, a testimonianza ancora una volta della forte presenza dei Clubs sul territorio soprattutto a tutela del patrimonio culturale italiano e a supporto della conoscenza dei più giovani.

– Chiara Di Miele –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*