Guida senza cintura,sotto effetto di alcol o droga.In provincia di Potenza 1159 verbali per 157mila euro



































Il Comando Provinciale Carabinieri di Potenza, attraverso i reparti dipendenti, quali i Comandi di Compagnia e Stazione, con l’ausilio delle componenti di specialità dell’Arma, per l’intero periodo estivo sta intensificando i controlli preventivi in materia di circolazione stradale, finalizzati ad assicurare maggiore sicurezza per i numerosi utenti che percorrono le varie vie di comunicazione.

L’iniziativa è tesa a scongiurare il più possibile anche gli incidenti stradali, spesso dovuti ad eccessi di velocità, incaute manovre di sorpasso, disattenzioni alla guida, come l’uso del telefonino o il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza, oltre che casi di uso e abuso, in alcune circostanze, nell’assunzione di sostanze alcoliche o stupefacenti.

I Carabinieri hanno, quindi, contestato numerose violazioni alle norme sulla circolazione stradale elevando, complessivamente, 1.159 verbali, per una somma totale di 157.543 euro:







  • 727 dovuti al mancato utilizzo delle cinture di sicurezza da parte del conducente e/o passeggero, per un ammontare di 60.341 euro;
  • 318 a causa dell’uso, durante la guida, del telefono cellulare, per un importo complessivo di 54.526 euro;
  • 79 concernenti l’abuso di sostanze alcoliche, occasioni nelle quali sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria altrettante persone, provvedendo al ritiro dei documenti di guida, nonché contestando sanzioni per un totale di 42.976 euro;
  • 35 riguardanti l’assunzione di sostanze stupefacenti, motivo per cui sono state denunciate 35 persone alla guida di veicoli in tali condizioni, col conseguente sequestro della droga ritrovata.

Analogamente, nei giorni a venire, soprattutto nei fine settimana, in cui sarà sempre più massiccia la presenza di cittadini e turisti nel potentino, i Carabinieri proseguiranno nello svolgimento di mirati servizi, di modo da poter rendere ancor più sicura, sotto tale profilo, anche la parte finale della stagione estiva.

– Paola Federico –



































Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*