In riferimento ai fatti accaduti all’impianto di depurazione in località Ogliastro in Maratea, la cui rottura ha provocato il conseguente riversamento di un fiume di liquami in mare, Acquedotto Lucano comunica che sono in corso “tutti gli interventi necessari a ripristinare il corretto funzionamento dell’impianto stesso”.

In particolare – afferma l’amministratore unico, Giandomenico Marchesesono in fase di esecuzione le soluzioni tecniche individuate per migliorare l’ossigenazione dei fanghi essendo l’impianto interessato cosiddetto ‘a fanghi attivi’ nel quale i microorganismi trasformano la sostanza organica abbattendone il carico inquinante“.

I tecnici di Acquedotto Lucano stanno lavorando incessantemente al fine di ripristinare il corretto funzionamento dell’impianto interessato dall’anomalia, garantendo quanto prima la cessazione dell’emergenza in corso.

Si procederà senza indugio, inoltre, – conclude Marchese – all’accertamento delle cause e delle eventuali responsabilità in merito agli eventi occorsi”.

– Chiara Di Miele –


  • Articolo correlato:

13/8/2019 – Reflui in mare a Maratea per un guasto al depuratore. Bardi:”Saranno accertate responsabilità”

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*