Nei giorni scorsi i Carabinieri del Nas di Salerno hanno condotto l’Operazione “Estate Tranquilla” chiudendo in provincia alcuni laboratori di bar e gelaterie dopo aver riscontrato carenze igienico-sanitarie.

I controlli sono stati effettuati nei lidi balneari, all’interno di bar e ristoranti per verificare il rispetto delle norme sulla conservazione, la preparazione e la tracciabilità degli alimenti oltre all’igiene degli ambienti di lavoro. Come riporta il quotidiano “La Città di Salerno”, diverse sono state le chiusure e le sanzioni contestate dai militari del Nucleo Anti Sofisticazioni di Salerno.

In un bar gelateria di Sala Consilina sono state rilevate delle gravi carenze igienico-sanitarie e per questo motivo è scattata la chiusura del deposito di alimenti dell’attività commerciale.

A Battipaglia, invece, è stato chiuso un bar-gelateria e pasticceria in località Lago, dove sono state accertate gravissime violazioni in materia di igiene oltre che strutturali. In via Lago Trasimeno a Pontecagnano sono stati chiusi la cucina e i depositi di un bar pizzeria e mini market sempre a causa di gravi carenze igieniche e sono stati sequestrati 60 kg di alimenti, tra cui carne e pesce, privi di documentazione attestante la tracciabilità.

I Carabinieri del Nas hanno elevato complessivamente sanzioni amministrative pari a 3000 euro. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*