Sono stati identificati dai Carabinieri della Stazione di Mercatello 5 sanitari dell’ospedale “Ruggi” di Salerno a seguito della denuncia di Nino Barbato, padre di Pierpaolo, il 28enne che nella serata di lunedì è deceduto in una camera dell’albergo di Pontecagnano che da qualche tempo aveva preso in gestione dopo essersi sentito male.

Non ci sono ancora indagati ma, in poche ore, i Carabinieri della Compagnia di Salerno diretta dal Capitano Paolo Cristinziano, hanno individuato e segnalato all’autorità giudiziaria i 5 professionisti, tra medici ed operatori sanitari che hanno avuto in cura il giovane poche ore prima della morte.

Secondo quanto riportato dal quotidiano “Il Mattino”, al momento si tratta di una semplice individuazione e identificazione per fornire alla Procura le informazioni minime per cominciare a indagare su quanto è accaduto nel pomeriggio di lunedì.

I Carabinieri di Mercatello hanno raccolto tutto ciò che poteva essere d’interesse per l’indagine ed hanno trasmesso l’informativa alla Procura della Repubblica che adesso, a sua volta, dovrebbe coinvolgere operativamente la Stazione dei Carabinieri di Pontecagnano. La pm titolare del fascicolo è Claudia D’Alitto che dopo Natale dovrebbe conferire l’incarico al medico legale per l’autopsia, in programma per lunedì 27 dicembre.

La salma del 28enne resta, intanto, a disposizione dell’autorità giudiziaria presso la sala mortuaria del “Ruggi”.


  • Articolo correlato:

22/12/2021 Salerno: 28enne si sente male, va in ospedale e perde la vita dopo le dimissioni. Indagini in corso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano