Si indaga nel quartiere Pastena di Salerno dopo l’esplosione di un colpo di pistola verso il quinto piano di un palazzo della zona nella serata di venerdì. La Squadra Mobile della Questura salernitana è a lavoro per capire come mai sia stato preso di mira il quinto piano del civico 80 in via Gaeta.

Come riporta il quotidiano “La Città di Salerno“, sotto uno dei balconi sono stati trovati i segni del proiettile esploso ma ancora non si sa a chi appartiene la mano che ha premuto il grilletto e, soprattutto, perchè. I poliziotti hanno interrogato diverse persone e analizzato le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti in zona.

L’esplosione, avvenuta intorno alle 22.50, non è stata avvertita da molte persone perchè il calibro del proiettile non era grosso. Ma chi ha sparato ha dovuto stendere il braccio e dunque in quella posizione non sarà passato inosservato a qualcuno presente in strada o nelle vicinanze.

Al momento le ipotesi al vaglio degli inquirenti sono diverse: da uno strano modo di festeggiare la partita della Salernitana che si era appena conclusa fino alla pista dello spaccio di droga e del proiettile finito per sbaglio al quinto piano del civico 80 dove, secondo la Polizia, non abitano persone che potrebbero essere destinatarie di questo genere di avvertimento.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*