Si è svolto in mattinata il primo sopralluogo ad Ottati con l’impresa incaricata di eseguire i lavori in somma urgenza dal Genio Civile di Salerno. A darne notizia è il sindaco Elio Guadagno dopo ore di preoccupazione vissute nel piccolo centro a causa di una frana di grosse dimensioni.

Si è presa contezza dell’accaduto, ma senza accedere alle aree in alta quota, poiché, come già detto, non ci sono le condizioni meteorologiche favorevoli e si ha scivolosità sulla roccia – spiega Guadagno -. È stata tracciata una road map di intervento, che è la seguente: rimozione dei massi franati; ispezione delle aree del costone roccioso in orizzontale e in verticale, al fine di individuare le criticità presenti; montaggio barriere paramassi intermedie e finali, poiché quelle esistenti sono per la maggiore inutilizzabili e obsolete, con lo scopo di bloccare i massi che verranno disganciati; pulizia aree e disgancio massi pericolanti; ripristino sede stradale e rientro in abitazione dei cittadini sgomberati“.

I tempi sono incerti, per via delle condizioni meteorologiche, ma stiamo agendo ininterrottamente e sinergicamente con l’Ufficio Tecnico Comunale e gli organi competenti – afferma ancora il sindaco di Ottati – . L’attenzione è massima. Esattamente come lo è il vostro sostegno“.

– Chiara Di Miele –


  • Articolo correlato:

10/12/2020 – Sfiorata la tragedia ad Ottati. Frana la montagna, grossi massi sulla Provinciale 12

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*