Occorrono azioni positive per contrastare la dispersione scolastica, puntando sulla formazione per recuperare e costruire un futuro dignitoso e solido a tanti giovani“. E’ quanto dichiara l’assessore regionale campano alla Formazione, Armida Filippelli.

Per questo l’assessore ha chiesto al Presidente De Luca di sollecitare l’inserimento di questo tipo di offerta formativa sulla piattaforma nazionale “Scuola in Chiaro” e di mettere in condizione il personale docente ed amministrativo, circa 1000 unità, di operare in sicurezza, inserendo la loro categoria tra quelle beneficiarie del piano vaccinale ad oggi riservato solo alle scuole.

In particolare – dichiara l’assessore  Filippelli – bisogna evitare discriminazioni ai danni di quei corsi di formazione dedicati ai giovani che vogliono avviarsi al lavoro con abilitazioni o qualifiche tecniche. Essi rappresentano infatti un importante e complesso sistema di offerta didattica professionalizzante che però attualmente non compare nella piattaforma nazionale, privando così le famiglie della conoscenza di tale opportunità e un accesso agevole ad uno strumento che può rappresentare invece il recupero e la salvezza di tanti ragazzi e ragazze“.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*