Il Consiglio della Comunità Montana Tanagro, Alto e Medio Sele si è riunito ieri nella sede di Oliveto Citra, per trattare le problematiche connesse all’eventuale localizzazione delle Fonderie Pisano nel comune di Campagna.

Alla seduta erano presenti sindaci e delegati dei paesi limitrofi, che hanno espresso solidarietà al Sindaco di Campagna per la situazione di tensione che la comunità sta vivendo in questi giorni.

“Il problema non riguarda solo Campagna, ma appartiene a tutti. – dichiara Pignata, sindaco di Oliveto Citra – Occorre un atto di coraggio per contrastare queste scelte assurde”.

Durante la seduta sono stati ribaditi i concetti di tutela del territorio e del turismo. “Ogni volta che si presentano emergenze – ha sostenuto Grippo, sindaco di San Gregorio Magno – i ‘grandi’ pensano alle nostre zone, incuranti del territorio e dei cittadini”. Il Consigliere provinciale Malpede ha sottolineato l’importanza di una coesione tra i Comuni.

“La sostenibilità ambientale e culturale dei nostri paesi, contrasta fortemente con queste invasioni. – ha dichiarato Caggiano, Presidente della Comunità Montana – Ogni Comune si faccia portavoce dei punti salienti del dibattito”.

Il Sindaco di Campagna Roberto Monaco ha concluso la seduta dichiarando che “questa riunione deve costituire il punto di riallaccio dei rapporti intercomunali, per consentire l’ampliarsi  dei vasi comunicanti di protezione reciproca contro l’invasione che porta solo alla distruzione dei nostri territori. Invito tutti i sindaci a regolamentare le aree industriali in modo da impedire situazioni analoghe.”

Tutti i componenti del Consiglio hanno espresso voto contrario alla localizzazione delle Fonderie Pisano a Campagna e su tutto il territorio e la delibera verrà inviata alla Provincia di Salerno, alla Regione Campania e al Ministero dello Sviluppo.

– Rosanna Raimondo –


  • Leggi anche:

28/9/2016 – Fonderie Pisano nell’ex fabbrica di mattoni a Campagna. Il sindaco Monaco protesta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.