Dal 16 novembre il sito delle Ferrovie dello Stato ha cancellato la Freccia delle ore 5.15 usata dai pendolari salernitani per raggiungere Roma“. Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Antonio Iannone, Commissario regionale del partito in Campania.

Il primo treno utile risulta quello delle ore 5.50 che, tuttavia, mette in estrema difficoltà tanti lavoratori perché inconciliabile con la necessità di orari per l’inizio della giornata. Non risulta acquistabile, inoltre, il treno di rientro da Roma delle ore 16.35.

Presenterò un’interrogazione al ministro De Micheli per chiedere spiegazioni circa questa decisione di Ferrovie dello Stato, – dichiara il senatore salernitano – che lede gravemente il diritto alla mobilità dei pendolari di Salerno già costretti a tanti sacrifici di vita per recarsi quotidianamente a lavoro nella Capitale. Purtroppo, ogni anno cercano di riservare a questi una cattiva sorpresa, ricordo che anche nello scorso inverno fu necessario sollevare la questione per salvare il primo collegamento mattutino“.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.