Femminicidio di Sala Consilina. Perde la vita in carcere Gimino Chirichella, compagno di Violeta Senchiu

























E’ morto Gimino Chirichella, il 48enne di Sala Consilina accusato dell’omicidio pluriaggravato della compagna, la 32enne rumena Violeta Mihaela Senchiu, avvenuto lo scorso novembre.

L’uomo si trovava richiuso nel carcere di Foggia e ha perso la vita questa mattina.

Chirichella, secondo quanto ricostruito dai Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, lo scorso novembre si era recato presso un distributore di carburanti acquistando due taniche di benzina e, una volta tornato nel suo appartamento di località Sagnano in cui viveva da qualche anno con la giovane compagna, aveva riversato il liquido infiammabile sul pavimento dandogli fuoco nel tentativo di togliere la vita alla donna.







Violeta, occorre ricordare, perse la vita presso il Centro Grandi Ustionati dell’ospedale Cardarelli di Napoli dopo diverse ore di agonia.

– Claudia Monaco –

 


  • Articolo correlato:

4/11/2018 – Non ce l’ha fatta la donna rimasta ustionata a Sala Consilina. Il compagno arrestato per omicidio

 

 

































Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*