Spesso, poco dopo aver mangiato, siamo assaliti da un improvviso senso di fame che ci può portare a consumare alimenti poco salutari e che attentano alla nostra linea, oltre che al nostro benessere. E non sempre le buone intenzioni sono così forti da portarci a resistere.

Una buona notizia, in tal senso, ci viene da un recente studio condotto da un team di ricerca, coordinato dal prof. Joan Sabate, Presidente del Dipartimento di Nutrizione della Loma Linda University. Secondo questa ricerca, mangiare mezzo avocado durante i pasti ci può aiutare a controllare il senso di fame e, di conseguenza, il nostro peso.

Il team del prof. Sabate ha valutato gli effetti di questo frutto fresco nella dieta di 26 soggetti sani in sovrappeso. Questo, perché ciò che ci porta ad assumere cibo, fanno sapere gli esperti, è un processo complesso, che coinvolge fattori psicologici e biologici. Obiettivo della ricerca era capire la capacità dei nutrienti presenti nel frutto di influenzare il bilancio energetico del nostro organismo, il senso di sazietà, le risposte insuliniche e i livelli di glucosio. I partecipanti allo studio sono stati così divisi in 3 gruppi di controllo, ai quali è stato chiesto di consumare 1 colazione standard, seguita un pranzo di prova dove era prevista, o meno, l’assunzione di mezzo avocado fresco.








Le persone coinvolte hanno poi valutato la propria sensazione di appetito, utilizzando una scala analogica visiva (VAS), prima del pranzo e a intervalli specifici oltre 5 ore dopo l’inizio del pasto di prova. Anche glicemia e insulina sono state misurate prima del pranzo e durante intervalli specifici dopo l’inizio del pasto.

I risultati finali dello studio, pubblicati sul Nutrition Journal, hanno mostrato che i partecipanti a cui era stato chiesto di aggiungere la metà di un avocado fresco al loro pranzo avevano fatto registrare un significativo calo del 40% del desiderio di mangiare, per un periodo di 3 ore dopo il pasto. Una sensazione di sazietà che si è mantenuta nella percentuale del 28% per un periodo di 5 ore dopo il pasto. Il tutto confrontato con il desiderio di mangiare avvertito dopo un pranzo standard, che non prevedeva l’aggiunta di avocado. E la sazietà è un fattore importante nella gestione del peso.

Bibliografia: www.lastampa.it – www.forumsalute.it – www.ambientebio.it – www.velvetbody.it


Farmacia 3.0 – Rubrica a cura del dott. Alberto Di Muria

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*