Le malattie alimentari colpiscono ogni anno milioni di persone in tutto il mondo con un impatto sociale rilevante. Le malattie alimentari si verificano a seguito dell’ingestione di alimenti contaminati da microrganismi patogeni o capaci di produrre tossine una volta entrati nel nostro organismo.

Crampi addominali, nausea, vomito e diarrea: sono questi i principali sintomi delle malattie alimentari. Più raramente il nostro corpo può reagire con febbre, pallore e malessere generale. La maggior parte delle malattie alimentari si manifesta con sintomi evidenti anche se aspecifici, tra le due e le sei ore dal consumo di alimenti o bevande contaminate.

Nella maggior parte dei casi di intossicazione si guarisce in pochi giorni con la reidratazione, il riposo e curando la dieta che dovrà essere composta da piccoli pasti leggeri. Il controllo dell’equilibrio elettrolitico è fondamentale per ristabilire l’omeostasi dell’organismo: la frequente reidratazione con bevande come acqua, assunta a piccoli sorsi, tè, tisane o soluzioni reidratanti è tra le prime strategie da mettere in atto.

A livello preventivo è importantissimo mantenere pulito l’organismo. I nostri principali organi emuntori sono fegato e reni e quindi agire in modo mirato su queste due centrali di depurazione ci permette di conservare un buono stato di salute. Soprattutto nei cambi di stagione o in previsione di grandi abbuffate è consigliabile utilizzare un depurativo a base di principi fitoterapici come quello di recente disponibile in farmacia. E’ un integratore depurativo e digestivo che vanta proprietà epatoprotettive, coleretiche, cioè di stimolo alla produzione di bile, antiossidanti e digestive, grazie all’efficacia dei diversi e molto conosciuti principi attivi che contiene.

Tra questi il Boldo, una pianta utilizzata per le sue proprietà disintossicante, digestiva e colagoga. Ancora, il Carciofo che rappresenta una vera e propria miniera di principi attivi, la Picrorhiza, molto utilizzata per le sue proprietà antinfiammatorie, e il Cardo mariano, noto per avere una valida azione protettiva sul fegato, legata alla silimarina. Completano la formulazione gli Enzimi digestivi e l’Oxicyan, un potente fitocomplesso antiossidante.

Un’altra sostanza consigliabile è il gel di silicio. Influisce positivamente sui sintomi gastrointestinali in particolare sulla diarrea, elimina anche i microrganismi e i patogeni ed è utile anche in caso di tossinfezione.

Bibliografia:  www.cure-naturali.it – www.greenme.it

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*