La memoria è definita come la capacità del cervello di conservare informazioni. Questo processo avviene in 3 fasi: l’elaborazione delle informazioni ricevute, la creazione di registrazioni permanenti delle informazioni codificate e il recupero delle informazioni così immagazzinate, in risposta a qualche sollecitazione. Questa funzione cerebrale può subire un declino o deteriorarsi a causa di diversi fattori come l’azione di certe sostanze chimiche, patologie neurologiche, danni al cervello per traumi o per meccanismi di difesa psicologica. Le cause più comuni di problemi di memoria sono la depressione, che rallenta i processi mentali, lo stress, che colpisce la capacità di memorizzare e richiamare la memoria, e infine l’invecchiamento.

Gli integratori naturali per la memoria aiutano a contrastare la stanchezza psico-fisica e sostenere l’organismo nei periodi di maggiore affaticamento. Si può ricorrere a questi prodotti quando compaiono i primi segni dell’invecchiamento, sotto esami o quando è richiesto un maggior lavoro intellettuale.

Per i soggetti più anziani è disponibile in farmacia un integratore basato sull’azione sinergica di sostanze molto efficaci come l’Omotaurina, il Ginkgo biloba e l’NADH. La prima è una sostanza di sintesi in grado di proteggere il cervello dall’invecchiamento e di migliorare la funzionalità della memoria. Il Ginkgo Biloba è una pianta particolarmente conosciuta per la sua attività sulla circolazione venosa, arteriosa e capillare, con benefici effetti sull’irrorazione sanguigna dei tessuti cerebrali. Infatti, incrementa l’acuità mentale, la concentrazione, la memoria a breve termine, l’abilità cognitiva e la vista. Numerose ricerche hanno anche dimostrato che l’uso del ginkgo contrasta i fenomeni di aterosclerosi negli anziani e rallenta la progressione del morbo di Alzheimer. L’NADH è una sostanza naturale utilizzata in particolare per migliorare la lucidità mentale, la concentrazione e la memoria, nel trattamento dell’Alzheimer e per migliorare il funzionamento del sistema immunitario. Completano la formulazione un potente antiossidante, l’Oxicyan, l’acido folico e la vitamina B12, implicati nel metabolismo degli aminoacidi e nella sintesi degli acidi nucleici, essenziali per la funzionalità cerebrale, ed il magnesio che ha un effetto calmante, stabilizzante ed energizzante su tutto il sistema nervoso.

Per i più giovani, che hanno bisogno di un supporto in caso di periodi di forte stress o di esami, è invece disponibile un altro integratore sempre contenente l’Omotaurina, l’NADH e gli altri ingredienti presenti nel precedente ma che al posto del Gingko biloba contiene la fosfoserina, un prodotto naturale che ha dimostrato di essere in grado di migliorare le capacità mnemoniche, di prevenire e trattare disturbi come deficit cognitivo, difficoltà di concentrazione e attenzione, stress cronico.

Bibliografia: www.riza.it – www.tuttogreen.it


Farmacia 3.0 – Rubrica a cura del dott. Alberto Di Muria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*