Controlli a largo raggio nel settore vitivinicolo sono stati messi a punto dal Comando Carabinieri Politiche Agricole e Alimentari – Reparti Carabinieri Tutela Agroalimentare, finalizzati al contrasto delle illegalità nel comparto agroalimentare a tutela del consumatore e degli operatori di settore

I Reparti Carabinieri Tutela Agroalimentare hanno sottoposto ad una verifica 33 aziende vinicole, conseguendo una serie di importanti risultati.

In particolare nelle province di Salerno, Napoli, Cuneo, Pavia, Reggio Emilia, Torino, Verona e Vicenza sono stati sequestrati 41.048 ettolitri di vino da tavola che sarebbe stato immesso alla commercializzazione con il blasone della denominazione di origine o dell’indicazione geografica.

La costante attività preventiva dell’Arma nel contesto agroalimentare, finalizzata a garantire l’immissione sul mercato di cibi sicuri e genuini, si è intensificata a ridosso delle festività natalizie a tutela degli italiani e degli addetti al comparto, portando in sole due settimane al sequestro di oltre 4.128 tonnellate fra vino e prodotti alimentari e sanzioni per oltre 20.000 euro.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano