Tratti in arresto, alle prime luci dell’alba, tre uomini, tutti residenti ad Eboli, di età compresa tra i 43 e i 26 anni, che la scorsa notte si sono introdotti nelle abitazioni tra Via Carducci, Via Padre Paolo Manna e Via Piave, nel pieno centro di Avellino, approfittando delle finestre aperte per il gran caldo.

Lo riporta “Irpinia News”. I malviventi, arrampicandosi sulle grondaie e sui tubi di scolo dell’acqua, si sono introdotti all’interno delle case mentre i residenti erano a letto, portando via gioielli, denaro, telefoni, macchine fotografiche e cellulari. Preso di mira anche uno studio commerciale.










I ladri sono stati poi scoperti da alcuni cittadini, che hanno avvisato la Sezione Volanti della Questura di Avellino.

Gli agenti di Polizia sono riusciti a fermare i malviventi, recuperando la refurtiva che era stata nascosta anche nei calzini.

– Filomena Chiappardo – 

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*