Enrico SpinelliDopo 21 anni, Enrico Spinelli, raffinato intellettuale, esperto in biblioteconomia e archivistica, appassionato musicista, lascia la Direzione della Biblioteca ed Archivio Comunale della città di Ferrara per andare in pensione.

Un rapporto iniziato nel 1997 quando Enrico Spinelli lasciò Sala Consilina, dopo aver vinto un concorso pubblico che lo portò nella città  simbolo della cultura in Italia per svolgere un incarico prestigioso alla guida dell’Archivio storico Comunale.

Enrico Spinelli, nel corso di quest’ultimo ventennio, è diventato uno dei maggiori protagonisti della promozione culturale pubblica ferrarese, favorendo l’apertura ai giovani in occasione soprattutto delle celebrazioni ariostesche e promuovendo esposizione di manoscritti, antiche edizioni e opere d’arte ed impegnandosi nella restaurazione di preziosi documenti ariosteschi e nella dotazione di strumenti tecnologicamente evoluti per la loro custodia.

– redazione –

Un commento

  1. Antonio Marmo says:

    Buonasera
    Sono Antonio Marmo e volevo chiedervi se è possibile fornirmi un contatto con il dott. Enrico Spinelli che ha scritto sulla mia famiglia in alcuni suoi scritti. grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano