Il sovrintendente per l’emergenza Covid dell’ASL Salerno, Mario Polverino, ha disposto l’immediata sospensione di tutte le attività ad eccezione di quelle d’urgenza, di interesse oncologico e la cui mancata esecuzione può avere un significativo impatto sulla prognosi.

La comunicazione a chi di competenza e al Direttore Generale dell’ASL, Mario Iervolino, fa seguito alla disposizione della Direzione Generale per la Tutela della Salute della Regione Campania dello scorso 5 ottobre, recepita dalla Direzione Generale dell’ASL Salerno, che dava indicazioni di limitare e/o sospendere temporaneamente le attività ambulatoriali e di elezione programmata, anche attraverso accorpamenti e processi di razionalizzazione che vedono interessate le unità operative rientranti nella medesima area funzionale.

Vi è inoltre una disposizione del 15 ottobre da parte dell’Unità di Crisi Regionale per la Campania che ribadisce che occorre procedere alla sospensione dal 16 ottobre e fino a nuova disposizione dei ricoveri programmati sia medici che chirurgici nella misura utile al raggiungimento della maggiore domanda assistenziale, fatti salvi i ricoveri con carattere di urgenza non differibili e quelli per pazienti oncologici ed oncoematologici medici e chirurgici.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*