Il comitato “Giovani con Corrado Matera” si è riunito presso la sede elettorale di Teggiano per promuovere la candidatura dell’assessore uscente Corrado Matera a capo della lista “Fare democratico/popolari” con candidato presidente Vincenzo De Luca. L’appuntamento con i circa 100 giovani provenienti da ogni parte del Vallo di Diano, svoltosi nel pieno rispetto delle normative anti Covid, è stato promosso  con l’obiettivo di sottolineare il costante impegno politico profuso dall’assessore regionale  al Turismo Corrado Matera durante i suoi 5 anni di attività con l’amministrazione De Luca.

Nel corso dell’incontro sono stati analizzati gli anni di lavoro svolto in prima linea per l’intera Campania e la provincia di Salerno.

Anni caratterizzati da importanti progetti per il territorio in cui la cooperazione ha portato alla concretizzazione di azioni mirate ed incisive. Numerosi i progetti che hanno generato risultati straordinari ed interventi di grande importanza, atti a valorizzare, sia il territorio locale, che l’intera regione, investendo in maniera trasversale su diversi ambiti.

“L’incontro voluto da i ‘Giovani con Corrado Matera’– riferisce Giuseppe Ferronasce dall’importanza di far sentire i ragazzi partecipi di una svolta radicale. Intendiamo parlare, infatti, di unità territoriale e di idee che facciano sentire il Vallo come un unico comune. Per questo abbiamo scelto il territorio e chi ha lavorato in modo certosino e nel buio per esso. Abbiamo deciso di sostenere l’assessore Matera perché crediamo sia importante portare avanti i progetti già avviati grazie ai quali il nostro Vallo è stato messo al centro dell’attenzione dell’intera regione, e continuare ad avviarne di nuovi. Ancora, appoggiamo Corrado Matera perché è stato sempre disponibile ad ogni nostra istanza ed in modo particolare ha coinvolto noi giovani in questa sua nuova avventura e non solo, stiamo lavorando braccio a braccio da più di un anno.”

Per Antonio Vertucci, invece “Ricordando il celebre discorso di insediamento a presidente degli Stati Uniti di John F.Kennedy…”Non chiedete cosa puó fare il vostro paese per voi, chiedete cosa potete fare voi per il vostro paese”…aggiungo solo che l’unica cosa che io possa fare per la mia Regione è SOSTENERE e VOTARE l’avvocato Corrado Matera”.

Una Campania forte e una società civile mobilitata. Può essere questa l’espressione simbolica che accompagna noi giovani alle votazioni del 20 e 21 settembre prossimo nel sostenere Corrado Matera – riferisce Chiara La Maida Per fortuna, la nostra è una generazione che crede nella politica, che guarda con fiducia agli uomini che hanno dato prova di serietà e di coraggio, che si sono spesi per la nostra Campania Felix, territorio ricco di storia e cultura, testimone ancora oggi di un passato glorioso che lo rende unico nel mondo.  Per 4 anni Corrado Matera si è speso nella sua veste di assessore al Turismo e alla Cultura e ci ha dato prova tangibile, se ce ne fosse stato bisogno, di essere vicino ai campani tutti e al nostro Vallo di Diano contribuendo  a risanare la Regione di 5,6 miliardi di debiti trovati nel 2015, ad approvare e parificare tutti i consuntivi dal 2013 al 2018, a portare dal 2016 la Regione a non produrre un euro di disavanzo, a fare uscire la Campania dal commissariamento della Sanità dopo 10 anni di piano di rientro, a dare alla Regione, nel 2015 ultima in Italia per i livelli essenziali di assistenza con 106 punti, la quota 180 (certificati 170 al 1° gennaio 2018) oggi, ed è la Regione che maggiormente è cresciuta per i Lea, ad assegnare alla Campania il primato di unica Regione in Italia che, dal 2016, fornisce l’abbonamento gratuito a tutti gli studenti fino a 26 anni d’età, a fare acquistare (sono già in circolazione) 24 treni per le linee di Trenitalia (37 sono in arrivo) e ancora 1000 autobus (250 già consegnati e in circolazione). Possiamo dire che gli altri fanno chiacchiere e propaganda. Corrado Matera e il Governo De Luca parlano il linguaggio dei fatti. Sul tavolo del Governo regionale ci sono sfide che solamente persone di alto livello, tra cui possiamo tranquillamente annoverare Corrado Matera, potranno affrontare e risolvere tra cui quelle riguardanti il lavoro, la sanità, la crisi economica, i migranti,  l’ambiente, la desertificazione, le disuguaglianze ed i tantissimi progetti messi in campo per la valorizzazione del territorio”.

– spazio elettorale autogestito –

Un commento

  1. Grazie x i mille vincoli del parco da cui è nata la desertificazione
    Continuerò a vantarmi di avere il certificato elettorale immacolato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*