Elezioni Provincia.Il Vallo di Diano resta fuori,Imparato:”Amareggiato,il territorio perde un referente”





































Amarezza all’indomani dell’elezione del Consiglio della Provincia di Salerno per il sindaco di Padula Paolo Imparato. Il primo cittadino, eletto in Provincia per due volte con la delega alla Viabilità e ai Trasporti è risultato il primo dei non eletti nelle file del Pd.

Un duro colpo che condanna il Vallo di Diano, insieme alla non elezione dei candidati Elia Garone e Giovanni Graziano, a non avere rappresentanti territoriali nell’Ente provinciale guidato da Michele Strianese.

Imparato preferisce non commentare la decisione di alcuni colleghi amministratori che hanno deciso di non sostenere nuovamente la candidatura per il terzo mandato facendo così pendere l’ago della bilancia a favore di altri esponenti.









“Non ho ancora i dati precisi – è il commento a caldo di Imparato – e non so chi è andato a votare o meno. In ogni caso evito qualsiasi commento sulle decisioni dei sindaci e dei consiglieri. Mi sembra abbastanza chiaro che non si è voluto sostenere un candidato del territorio”.

Non nasconde l’amarezza il primo cittadino padulese. “Sono dispiaciuto, non lo nego – commenta – ma preferisco evitare polemiche. Il Vallo di Diano dopo un consigliere regionale perde anche quello provinciale. La nota dolente è che in tema di Scuola, Viabilità e Trasporti, il territorio ha perso un esponente in Provincia a cui fare riferimento per eventuali problematiche”.

– Claudia Monaco –


  • Articolo correlato:

4/02/2019 – Elezioni Provincia di Salerno, i nomi di tutti gli eletti in Consiglio. Il Vallo di Diano resta fuori



































Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*