Si è tenuto sabato sera, in Piazza Umberto I, il comizio di presentazione della lista elettorale “Per Padula – Vota chi ti ascolta”, capeggiata dalla candidata a sindaco Michela Cimino.

Entusiasmo e partecipazione hanno caratterizzato l’intera serata. In particolare, sono state le parole di Michela Cimino a riscaldare la piazza. “In questi anni – ha affermato Cimino – sono stata sempre disponibile nei confronti di tutti. Ma nel tempo ho capito che solo come sindaco avrei potuto dare alla mia comunità qualcosa in più, avviando quel cambiamento reale che in tanti vorrebbero a Padula, e che altrimenti non avrei potuto garantirvi. Proprio per questi motivi la mia candidatura come sindaco non ha fatto piacere a chi si oppone ai cambiamenti veri, a chi vorrebbe mantenere le cose sempre uguali”.

Più volte, nel corso della serata, ha fatto eco nella piazza la parola “cambiamento”. Anche gli altri candidati della lista “Per Padula – Vota chi ti ascolta” hanno sottolineato la necessità di voltare pagina, di chiudere con il passato e di costruire finalmente un paese moderno, efficiente, che sappia accettare le sfide del futuro.

Tutti i componenti della lista hanno piena fiducia nella loro leader. Michela Cimino conosce bene il tessuto sociale della comunità padulese. Non a caso, alle scorse elezioni comunali ha sfiorato le 900 preferenze. Un successo elettorale dovuto alle sue doti umane: sa confrontarsi con tutti, vive costantemente in mezzo ai padulesi e risolve, in modo pragmatico, i problemi amministrativi e sociali del paese.

A proposito di problemi da risolvere, durante il comizio, tutti i candidati hanno ampiamente indicato i temi urgenti da affrontare dopo la campagna elettorale, da quelli più tecnici a quelli di natura sociale. La compagine elettorale ha manifestato voglia di lavorare per la propria comunità.

Sono orgogliosa di guidare questa lista, libera e unita. L’unica lista credibile e affidabile – ha concluso Michela Cimino – e che può veramente cambiare questa città per sempre, che può ancora far sognare un futuro migliore, che può far crescere una classe dirigente nuova e libera”.

– Spazio elettorale – Committente Michela Cimino –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano