Elezioni Amministrative 2019. La lista “San Pietro in movimento” si presenta ufficialmente ai cittadini





































E’ stata presentata ufficialmente ieri sera ai cittadini, presso la Sala Conferenze del Comune di San Pietro al Tanagro, la lista “San Pietro in movimento” capeggiata dal candidato alla carica di sindaco Piera Aromando.

Aromando ha voluto chiarire i motivi che l’hanno spinta a candidarsi, ha parlato della sua passata esperienza come consigliere di maggioranza e ha spiegato brevemente le cause che l’hanno portata a staccarsi da quella compagine e a dichiararsi consigliere indipendente.








Era doveroso intraprendere un nuovo percorso – spiega – Ero davanti ad un bivio, dovevo decidere se continuare a guardarvi negli occhi o abbassare lo sguardo. Ho scelto voi. Ora sono qui, posso guardarvi negli occhi e posso dire di aver mantenuto la mia promessa. Dobbiamo guardare al futuro, al cambiamento e a questo favoloso progetto. ‘San Pietro in movimento’ è un progetto politico che vuole far riscoprire a questa comunità il senso di orgogliosa appartenenza. Vuole far riscoprire il senso di comunità e solidarietà. C’è un cuore che batte ma che soprattutto ama. Siete stati voi a chiederci di intraprendere questo percorso. Ci avete chiesto ascolto, occhi sinceri e abbracci. Voi ci avete incaricato di esprimere il malcontento e noi vi risponderemo sempre con questo entusiasmo”.

Essere giovani oggi significa avere le spalle larghe e metterci la faccia. Noi l’abbiamo fatto e abbiamo già vinto – continua –  Non abbiate paura di cambiare, siamo forti e ce la possiamo fare. Non rubiamoci il futuro ma andiamogli incontro. Io vi chiedo di mettere con coscienza quella croce, mettetela per la voglia di cambiare e per un futuro che ci attende”.

Voglia di cambiamento, amore per il proprio paese, uno sguardo rivolto sempre al futuro e al bene della cittadinanza sono concetti espressi anche dagli altri candidati Luciana Cardiello, Rossella Cardiello, Giuseppe Coiro, Giovanni Graziano, Mary Francesca Incutto, Rosario La Via, Domenico Lavista e Antonio Ricotta. Assente per motivi familiari Maria Quaranta che ha mandato una lettera per esprimere il suo sostegno e la sua vicinanza alla capolista ed a tutto il suo gruppo.

– Annamaria Lotierzo –







































2 Commenti

  1. Gentile “inafferrabile “ condivido in pieno.Dopo decenni questo paese mi sembra un tumore con metastasi.È giunto il momento di estirparlo!
    Forza ragazzi che dalla vostra avete entusiasmo, volontà e soprattutto delle facce pulite.

  2. L'inafferrabile says:

    L’ultima speranza. Così definisco questa formazione civica senza alcuna enfasi o banale retorica elettoralistica. Se non dovesse prevalere la sconfitta del paese sarebbe pressoché definitiva,stretto nella morsa dei soliti noti destinati ahimè a perpetuarsi nel tempo oppure a cedere il testimone a qualche familiare come se fossimo alla monarchia ereditaria o a personaggi selezionati su base fideistica e non certo meritocratica. San Pietro si trova come non mai di fronte ad un bivio: da un lato la superata, anacronistica e stucchevole concezione della politica dell’apparire, del finto pragmatismo , dell’uomo solo al comando che esclude il resto del gruppo e non tollera la men che minima dialettica interna mandando magari al rogo chi non condivide i suoi metodi. Dall’altra chi crede sinceramente nel futuro coinvolgendo tutti gli attori possibili consapevole delle difficoltà che l’attenderanno a partire dai gravi ritardi accumulati. Finora il futuro e’ stato il luogo dove rinviare i problemi che si sono ripercossi in modo insostenibile sulle nuove generazioni .Si è vissuto alla giornata, privi di ogni progettualità , dediti a gettare come fumo negli occhi modesti interventi urbanistici o logore sagre di paese.E’ arrivato il momento del sospirato cambiamento, non si può più aspettare. Forza ragazzi !l’ultimo scatto di reni!Siete in dirittura d’arrivo , il traguardo e’ in vista . Tagliatelo tronfalmente

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*