Una tragedia quella consumatasi oggi pomeriggio nel mare di Campolongo di Eboli.

Un 36enne di origini polacche, in vacanza in Italia, è morto in acqua a causa di un malore quando in sua compagnia c’era anche il figlioletto.

Padre e figlio sono entrati in acqua nonostante vigesse il divieto dovuto al mare agitato e, appena sentitosi male, è riuscito a raggiungere la riva per evitare che il bambino venisse trasportato al largo dalla corrente.

I bagnini sono riusciti immediatamente a portare in salvo il piccolo, mentre il padre ha perso la vita.

Sul posto l’ambulanza del 118 e i Carabinieri della locale Compagnia, supportati dalla Capitaneria di porto di Salerno.

– Chiara Di Miele –


 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano