Giovedì sera, nel convento di San Pietro alli Marmi ad Eboli, mentre i monaci cenavano a piano terra, dei ladri sono saliti al primo piano per rovistare nei cassetti delle stanze dove i religiosi riposano, trovando le offerte raccolte durante le messe. Hanno anche rubato qualche orologio e altri oggetti personali. A quanto sembra, i ladri sarebbero fuggiti anticipatamente perché un monaco è rientrato nella stanza prima degli altri cogliendoli di sorpresa.

Non si sa a quanto ammonti la somma rubata dato che le offerte ancora non erano state conteggiate. Al momento del furto, nel refettorio, erano presenti cinque monaci. I religiosi hanno presentato una denuncia ai Carabinieri della Compagnia di Eboli capitanati da Emanuele Tanzilli. 

Non sarà facile risalire ai responsabili dato che la struttura manca di telecamere per la videosorveglianza.

 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano