Immagine di repertorio

La Polizia Municipale di Eboli, agli ordini del Comandante Lettieri, ha denunciato 5 clienti di prostitute per violazione della normativa anti-Covid e per atti osceni in luogo pubblico. Due di loro erano in auto, mentre altri tre sono stati beccati durante la contrattazione sul prezzo della prestazione sessuale.

Tra questi, come riporta il quotidiano “La Città di Salerno“, anche un insegnante di matematica cilentano. L’uomo non ha accettato di buon grado il verbale e la denuncia dei vigili e per dimostrare la sua professionalità li avrebbe addirittura interrogati con operazioni di aritmetica. Ma i caschi bianchi non si sono lasciati intenerire e, oltre alla denuncia, hanno stilato un verbale di 400 euro per aver violato le norme anti contagio.

Il professore di matematica aveva fermato la sua auto accanto alla prostituta in strada quando è stato controllato dalla Municipale.

Gli altri quattro clienti denunciati sono di Pontecagnano e Bellizzi e due di questi stavano consumando un rapporto all’interno della pineta di Campolongo quando sono stati colti in flagrante dagli uomini del Comandante Lettieri.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*