Grande spavento ieri sera in via Caduti di Bruxelles, al rione Paterno di Eboli, quando un bambino di 10 anni in biciletta è stato investito da un’auto pirata in fuga.

Come si legge sul quotidiano “La Città di Salerno“, la scena è avvenuta sotto gli occhi di una donna che ha descritto l’auto ai carabinieri: una Citroen C3. L’indagine è stata affidata ai vigili urbani che giunti sul posto hanno coordinato i soccorsi del bimbo di 10 anni.

Il piccolo ha riportato una grave contusione al polso ed è stato trasferito all’ospedale “Maria Santissima Addolorata” di Eboli dal quale è stato dimesso dopo i dovuti accertamenti.

Nel frattempo, i vigili urbani, agli ordini del comandante Sigismondo Lettieri, stanno focalizzando l’indagine sulla ricerca di immagini. L’auto segnalata sembra avere delle caratteristiche cromatiche particolari e sarebbe facilmente identificabile.

Il conducente rischia una denuncia per lesioni e per omissione di soccorso. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano