I Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno hanno svolto una serie di controlli in diversi cantieri edili ed attività commerciali della città al fine di accertare il rispetto delle normative antinfortunistiche sui luoghi di lavoro.

Gli accertamenti condotti dai militari della Stazione di Salerno Mercatello, in collaborazione con il Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Salerno e con il personale dell’Ispettorato di Vigilanza Tecnica dell’I.T.L. di Salerno, hanno dato modo di rilevare violazioni da parte dei datori di lavoro tra cui lavoratori privi di sorveglianza sanitaria ed informazione sui rischi, seghe elettriche collegate in maniera non conforme, omessa sottoposizione a visita medica, utilizzo di un cavalletto non idoneo, corrimano privi di fermapiede, ponteggi non conformi, impalcature con materiale depositato ed assenza di locale spogliatoio e di recinzione.

Al termine dei controlli condotti in vari luoghi di Salerno sono state elevate sanzioni in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro per un ammontare di oltre 20.000 euro. Sono stati adottati quattro provvedimenti di sospensione di attività imprenditoriale per lavoro nero quantificato in 8.000 euro.

Adottati cinque provvedimenti per violazione del protocollo per un ammontare di 2.000 euro. E’ stata contestata una maxi sanzione per lavoro nero per l’impiego di 5 persone non risultanti dalla documentazione esistente per un importo di 18.000 euro. Controlli che proseguiranno al fine di migliorare la qualità dei luoghi di lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano