Negli ultimi giorni ha tenuto banco la notizia dell’esclusione di alcuni siti storici salernitani dall’iniziativa “Domenica al museo” del Ministero dei Beni culturali che prevede l’ingresso gratuito nei musei e nei parchi archeologici statali ogni prima domenica del mese.

Nell’elenco pubblicato sul sito del Ministero in occasione della prima domenica del mese di novembre, infatti, non comparivano alcuni musei e siti storici del Salernitano, con il conseguente annuncio da parte del Questore della Camera dei Deputati Edmondo Cirielli di presentare un’interrogazione parlamentare al ministro Dario Franceschini per chiederne le motivazioni.

In merito alla vicenda arrivano le precisazioni di Renzo De Simone che si occupa della redazione del sito web, del servizio informatico e social network del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo. Contattato dalla redazione di Ondanews, De Simone ha ricordato che l’iniziativa della “Domenica al museo” è stata modificata con il decreto Bonisoli l’anno scorso, prevedendo non più 12 giornate gratuite, ma ben 20.

Dunque – ha detto De Simone – sono previste 6 prime domeniche del mese gratuite, 8 giornate a scelta del museo, più la Settimana dei Beni Culturali. Nell’iniziativa sono stati coinvolti soltanto i musei statali. Non c’è stata alcuna esclusione, semplicemente è stata creata un’altra lista con all’interno i soli musei statali aperti gratuitamente la prima domenica di ottobre, novembre e dicembre 2019, gennaio, febbraio e marzo 2020, le giornate scelte per la campagna ‘Io Vado al Museo”.

Renzo De Simone ha poi spiegato che nella giornata di ieri dal Ministero hanno fatto richiesta di ripristinare la lista redatta un anno fa nella quale compaiono anche i musei non statali che avevano aderito all’iniziativa.

La lista – ha detto de Simone – è già disponibile on line e consultabile sul sito del Ministero dei Beni Culturali. Nei prossimi giorni contatterò tutti i musei non statali inseriti nella lista, dunque quelli comunali, provinciali, diocesani e privati per chiedere conferma della loro adesione alla “Domenica al museo”, ma posso già dire che in occasione della prossima prima domenica del mese gratuita, dunque il 1° dicembre, il Ministero promuoverà questa lista“.

Antonella D’Alto


  • Articolo correlato

11/11/2019 – Domenica gratis al museo, esclusi alcuni siti nel Salernitano. Cirielli: “Presenterò interrogazione”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*