Domani, giovedì 3 dicembre, si celebra la Giornata internazionale delle persone con disabilità, istituita nel 1992 con la Risoluzione n. 47/3 dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, allo scopo di sostenere la piena inclusione delle persone con disabilità in ogni ambito della vita e per allontanare ogni forma di discriminazione e violenza, promuovendone i diritti ed il benessere

Quest’anno il tema della giornata è  “Non si lascia indietro nessuno … mai!!”, con l’intento di suscitare la riflessione sull’importanza dell’inclusione, anche digitale, e sulle reti sociali per le persone con disabilità e fragilità. Le scuole sono state coinvolte con un concorso sul tema con lo scopo di sensibilizzare studentesse e studenti, di ogni ordine e grado, sulle azioni e sulle politiche intraprese e da intraprendere per soddisfare necessità e bisogni diversificati di tutti e per tutti.

L’epidemia del Covid-19 ha accentuato situazioni di discriminazione e di isolamento, a tutti i livelli: dalla sanità ai servizi socio sanitari, alla scuola, creando ulteriori barriere all’inclusione.

La FISH Basilicata (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) vuole ancora una volta rimarcare l’esigenza di garantire una vita dignitosa ad ogni individuo, che necessita l’abbattimento di tutte le barriere che limitano diritti imprescindibili, come l’accesso alle strutture sanitarie, all’istruzione e alle opportunità lavorative. Necessità ancora più imminente in questo periodo nefasto.

– Chiara Di Miele –

Un commento

  1. Chiacchiere solo chiacchiere
    Quali i fatti concreti?

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*