Dolore nel Cilento per la morte di Antonietta Delli Santi, giovane mamma risultata positiva al Covid-19.

Antonietta, 26 anni, era stata costretta a partorire prematuramente durante la gravidanza mentre era ricoverata a Napoli. La piccola Sharon, nata alla 24esima settimana, era morta pochi giorni dopo la sua venuta al mondo. La sua mamma ha lottato fino alla fine e poche settimane fa era guarita dal virus dopo due mesi e mezzo. Purtroppo il suo cuore non ha retto.

A dare la notizia della morte della giovane Antonietta, che viveva ad Ascea con la famiglia, è il sindaco di Montano Antilia, Luciano Trivelli:Il grande cuore di Antonietta, ahimè, ha cessato di pulsare presso un nosocomio partenopeo da qualche minuto. Ha lottato, ha combattuto, ha fatto il possibile fino alla fine, ha provato tutto il dolore. Sì, un dolore che non dovrebbe albergare da nessuna parte”.

“Un momento tragico, un momento toccante, un momento pregnante carico di notevoli contenuti emotivi, un momento che non sarebbe mai dovuto giungere – è il cordoglio del sindaco ai familiari – Tutta la comunità unitamente al Cilento intero, segnati da profondo e sentitissimo dolore, si stringono intorno a voi“.


  • Articolo correlato:

8/09/2021  – Nata prematura da una donna di Ascea ricoverata con il Covid. Non ce l’ha fatta la piccola Sharon

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano