Discarica abusiva a Teggiano, il Comune fa rimuovere eternit e materiale edile. È caccia ai responsabili Il sindaco Di Candia: "Paga l'intera comunità"



































È stato rimosso l’eternit e il materiale di risulta edile abbandonato nella zona di Tempa Arenare, a confine tra i comuni di Teggiano e San Rufo.

Le attività di rimozione e di bonifica sono state eseguite da una ditta incaricata dal Comune di Teggiano per restituire dignità in un’area a ridosso del Parco Nazionale Cilento, Vallo di Diano e Alburni.








Erano stati diversi cittadini a evidenziare lo stato di abbandono della zona che negli ultimi anni si era trasformata in una discarica abusiva raccogliendo materiale di scarto dell’edilizia, pneumatici, plastica ma le lamentele sono aumentate quando sono apparse anche lastre ondulate presumibilmente di eternit.

La Polizia Municipale si è, infatti, attivata per mettere in sicurezza l’area, dopo aver appurato che si trattava di eternit, e ha avviato le indagini che al momento sono ancora in corso per risalire agli autori dell’abbandono indiscriminato di tutti i materiali.

Lancio un appello ai cittadini facendo leva sul buonsenso di ciascuno – ha dichiarato il sindaco di Teggiano Michele Di Candiaquesti atti di inciviltà pesano anche economicamente sul bilancio dell’amministrazione comunale che si è dovuta accollare dei costi che tutta la comunità paga oltre al danno ambientale che distrugge i nostri territori danneggiando anche la nostra salute”.

Il primo cittadino e il comando di Polizia Municipale fanno sapere che a breve verranno installate delle telecamere di videosorveglianza in grado di funzionare anche durante le ore notturne per individuare i responsabili e porre fine a questi “fenomeni scellerati”.

– Tania Tamburro –

 


  • Articolo correlato

4/11/2017 – Discarica abusiva a Teggiano. Il sindaco Di Candia: “Siamo a lavoro per risalire ai responsabili”





































Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*