I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Capaccio Paestum, in seguito a controlli mirati alla tutela della fauna selvatica, coadiuvati da personale del servizio veterinario di Roccadaspide e dalle guardie zoofile dell’ENPA di Salerno, in località “Serra Ventola” a Roccadaspide hanno riscontrato che U.M. deteneva un esemplare di volpe rossa (vulpus vulpus), animale selvatico e pericoloso ai sensi del D.M. Ambiente del 19/04/1996, e 13 esemplari di tartarughe baby note come “testuggine di Hermann” (Testudo Hermanni), specie protetta ai sensi della legge n. 150/92.

Dopo un ulteriore approfondimento sulla detenzione degli animali, è stato accertato che non vi era alcun titolo autorizzativo e pertanto erano costretti in detenzione in maniera illegale.

Alla luce di quanto accertato sono stati sequestrati gli esemplari e la volpe è stata inviata al centro di recupero per animali selvatici di Napoli presso l’ASL NA1, abilitato anche alla valutazione dell’eventuale reintroduzione dell’animale in natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*