Nei giorni scorsi la Provincia di Salerno, attraverso il proprio Nucleo Operativo della Polizia Ambientale provinciale, diretto dal Comandante Angelo Cavaliere, nel corso delle regolari attività di controllo e prevenzione dei reati ha sequestrato un’area del demanio marittimo in via Ligea a Salerno.

L’area in questione – dichiara il Presidente della Provincia, Michele Strianesedi fatto è utilizzata da una attività ricettiva e, al momento del controllo, i nostri agenti della Polizia provinciale hanno riscontrato la presenza di un deposito incontrollato di rifiuti pericolosi. È stato quindi disposto il sequestro preventivo, denunciando gli autori dell’illecito alla competente Autorità Giudiziaria”.

Il 24 marzo è stato convalidato il sequestro, per cui il Nucleo Operativo della Polizia Ambientale (N.O.P.A.) della Polizia Provinciale darà immediato seguito alle conseguenti attività rituali previste.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*