Il Raggruppamento Carabinieri Parco della Stazione di Pisciotta ha accertato la realizzazione di abusi edilizi nel territorio comunale di Centola.

Le opere in questione riguardano un manufatto adibito a deposito, con 8 aperture esterne complete di infissi in alluminio, sopraelevato dal piano di campagna da un massetto in cemento, con copertura in pannelli di lamiera zincata, esternamente rifinito e tinteggiato, e 2 portici posti lateralmente al manufatto.

Il tutto realizzato in un’area inserita in una zona protetta del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni e senza alcuna autorizzazione dell’Ente.

Il Parco ha così ordinato la demolizione delle opere abusive e il ripristino dello stato dei luoghi entro 90 giorni dalla comunicazione.

– Paola Federico –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*